True
Note olfattive: cosa sono e a cosa servono
Scopri il metodo più utilizzato per descrivere i profumi

Note olfattive: le "generalità" dei profumi

Le note olfattive sono importantissime nel mondo della profumeria, perché rappresentano il metodo più efficace e universale per comporre, descrivere e riconoscere un profumo. L'idea di utilizzare una scala di "note" anche nel mondo della profumeria viene attribuita al chimico e profumiere inglese George William Septimus Piesse, vissuto nel diciannovesimo secolo. Nel suo libro più famoso, The Art of Perfumery, Piesse ha teorizzato un sistema simile a quello della notazione musicale per descrivere i diversi odori che possono essere percepiti dopo aver spruzzato un profumo. Questo sistema è stato ripreso e perfezionato nel tempo e, in una versione semplificata, viene utilizzato abbondantemente ancora oggi in tutto il mondo da case profumiere, esperti e appassionati di profumeria per "raccontare" adeguatamente i profumi. 

Tre classi di note olfattive = piramide olfattiva

Le note olfattive di ciascun profumo si dividono in tre classi, che insieme compongono la cosiddetta piramide olfattiva: note di testa, note di cuore e note di fondo. Ciascuna classe è percettibile a livello olfattivo in un arco temporale differente.

note olfattive

Note di testa

Le note di testa evaporano molto velocemente (di solito dopo qualche minuto) e possono essere percepite immediatamente dopo la nebulizzazione di un profumo. Sono costituite da molecole ed essenze particolarmente volatili, che danno vita ad una una sorta di "prima impressione" della fragranza. Proprio per questo vengono spesso enfatizzate a livello commerciale, dato che, anche in profumeria, "la prima impressione è quella che conta". Le note di testa più comuni sono costituite da note agrumate, verdi, acquatiche e fresche. 

Note di cuore

Le note di cuore sono decisamente più potenti di quelle di testa e costituiscono l'anima e la personalità di un profumo, con una scia che può durare anche qualche ora (a seconda degli ingredienti utilizzati). Ricadono frequentemente in questa classe le note fiorite e fruttate.

Note di fondo

Le note di fondo, infine, sono in assoluto le più durature e possono arrivare anche ad essere percepite ad uno o più giorni di distanza dalla nebulizzazione. Rappresentano la base della fragranza, che resiste più a lungo nel tempo e dona volume e persistenza al profumo. Le note di fondo più comuni sono quelle più intense e mascoline, come quelle legnose, cuoiate, speziate, muschiate, ambrate, balsamiche e orientali. 


Questi schemi, logicamente, sono solo indicativi e non intendono in alcun modo limitare la creatività, il talento e la passione dei maestri profumieri, specialmente nell'eclettico mondo della profumeria di nicchia. Stai cercando una fragranza particolare, incentrata su alcune note che ami o senti particolarmente tue? Lo staff di Ottaviano Parfums et Beauté è a tua completa disposizione per fornirti consulenza personalizzata gratuita via email, WhatsApp, telefono e videochiamata. Contattaci ora!

Condividi articolo
Etichette
Archivio
Accedi per lasciare un commento
Festa della Donna? Ecco 5 regali profumati alla mimosa!
Ottaviano ti consiglia alcune fragranze di nicchia per celebrare al meglio l'8 marzo

To install this Web App in your iPhone/iPad press and then Add to Home Screen.